Sul Corriere parlo di Microsoft

Oggi sul Corriere della Sera (supplemento Eventi) c’è un paginone dedicato ai 50 anni di Bill Gates, con due interviste a commento dei successi Microsoft: una a “favore” (del prof. Fuggetta) e l’altra “critica” con i miei commenti.

Ero curioso di vedere cosa avesse da dire il prof. Fuggetta e in effetti sono d’accordo con lui: il software è la componente più importante del nostro presente digitale. Però non riconosco a Microsoft tutti i meriti che elenca. Piuttosto riconosco i demeriti dei concorrenti, incapaci di spingere le proprie soluzioni e di aiutare i propri clienti con supporto e marketing adeguato.

Cosa ne pensate del rapporto tra Microsoft e innovazione?

Aggiornamento: Parlando di imitazione, Microsoft ha imitato le licenze GNU GPL e LGPL pubblicandone due molto simili (la Ms-PL e la Ms-CL). Forse è il primo passo per avere il software libero in ogni computer? 🙂