La finanziaria modifica la legge sul diritto d'autore?!

La legge sul diritto d’autore (633 del 1941) attualmente in vigore consente la riproduzione libera e gratuita di articoli di giornali, riviste o anche audio purché si citi la fonte. Questo diritto è la linfa di tutte le rassegne stampa.

La finanziaria (ma cosa c’entra la finanziaria con la legge sul diritto d’autore?) invece modifica la legge obbligando chi fa rassegne stampa a corrispondere un compenso agli editori dei giornali da cui sono tratte le citazioni.

Più vedo questo governo in azione più mi sento affranto e sconsolato: ma Prodi non doveva essere meglio di Berlusconi? Qualcuno mi fa vedere la dove starebbe la differenza? E siamo solo agli inizi…

Via MANTEBLOG,il weblog di Massimo Mantellini