Regalo di Natale: nuovo contratto di servizio Rai

Stefano Quintarelli segnala il nuovo contratto di servizio RAI, un passo verso i contenuti RAI rilasciati online con licenze permissive (magari Creative Commons).

Non è ancora definitivo e deve essere approvato dalla Commissione di Vigilanza, ma è davvero un ottimo passo avanti e un buon punto di partenza per le discussioni future. Per evitare manomissioni in Commissione sarà  il caso di sostenere questa azione del governo.
Quinta ‘s weblog : Governo Italiano – Nuovo contratto di servizio Rai

[…]
La Rai si impegna, per quanto riguarda l’offerta di contenuti sul portale RAI.IT, a:
a) definire linee guida di pubblicazione sul portale RAI.IT in modo da facilitare e rendere coerente e accessibile la navigazione dell’utenza all’interno di tutti i siti che fanno capo a tale portale. In particolare, la RAI si impegna a rispettare i criteri di accessibilita’ e usabilita’, secondo i criteri coerenti con quanto specificato dal consorzio internazione W3C;
b) rendere disponibili sul portale RAI.IT tutti i contenuti radiotelevisivi prodotti dalla RAI a tutti gli utenti che si collegano ad Internet dal territorio nazionale, avendo cura di rendere disponibile i contenuti trasmessi dalla televisione e dalla radio non appena termina la trasmissione di tali contenuti;
[…]