Linux Foundation: fusione o scalata?

Alfonso mi chiede un parare sulla fusione tra Free Standards Group e Open Source Development Labs: fusione amichevole o scalata ostile? Progresso o regresso? IMHO è solo un passaggio evolutivo: OSDL ha esaurito il suo compito (promuovere il kernel Linux nel mercato enterprise) e aveva già  annunciato una ristrutturazione negli scopi, focalizzandosi sugli aspetti legali. FSG invece puntava agli standard e all’interoperabilità . Quindi la fusione mi pare un passaggio naturale. Considerando anche che molte aziende ora hanno strutture e competenze interne per quanto riguarda il kernel Linux, anche il ridimensionamento del personale mi torna.
Però credo sia il caso di mettere la scena in prospettiva: l’annuncio della Linux Foundation è da mettere in relazione con la nuova GPLv3, in arrivo, con il ridisegno dei fronti di concorrenza con l’arrivo di Java e OpenSolaris nel mondo libero (vedi il nuovo sistema di governance di OpenSolaris), l’approvazione di ODF da parte dell’ISO. Si sta andando verso la maturità  del mercato, alcuni gruppi pioneristici come OSDL hanno raggiunto i propri scopi.
Diversa invece la situazione delle organizzazioni che oltre allo sviluppo di software libero si occupano degli aspetti etici e sociali. Stanno crescendo sia Free Software Foundation che FSFE in termini di membri e sponsor oltre che di visibilità , grazie ad azioni e campagne, ma l’obiettivo di avere in circolazione solo il software libero è ancora lontano.

alfonsofuggetta.org » Blog Archive » Linux Foundation cynics ask merger or takeover?