Come evitare di diventare fan della Moratti su Facebook

La campagna elettorale della Moratti si fa coi figuranti vestiti da zingari e tossici nei metrò e con script poco tecnologici su siti civetta per fare crescere i ‘Mi piace’ su Facebook.

La notizia così come l’ha svelata originariamente Claudio Messora e Wired.it l’ha ripresa senza aggiungere niente (ma li pagano quelli che scrivono sul blog di Wired Italia?). Leggendo qui e pare che l’architetto del trucco sia FBAdvertising di tale Alessandro Gargiulo, autore anche di uno scriptino ingannatore che vende su un forum.

A Gargiulo si arriva guardando i domini coinvolti nel trucco: sono svariati e la maggior parte non espongono i dati del registrar. Però si vede che fatti-fantastici.info e pannelloseo.it, altro dominio coinvolto, hanno lo stesso IP 188.165.214.5 e il registrant del secondo è Alessandro Gargiulo. La sua FBAdvertising vende ‘traffico su Facebook‘. Indizi interessanti. Marco d’Itri su FriendFeed trova anche un altro nome: Flavio Li Volsi di flaviolivolsi.net (host sullo stesso IP). E peraltro, non c’è solo la Moratti coinvolta ma si trovano anche altri marchi nella cache di Google (Samsung, per esempio).

Quello che ancora non ho letto è che per evitare di diventare fan di un innominato qualsiasi la seconda cosa migliore da fare è di non andare in giro per la rete senza aver prima fatto il logout da Facebook! Quando esci di casa la chiudi la porta? Fà lo stesso con Facebook: se entri, ricordati di uscire così eviti di cliccare sulle trappole. In ogni caso sappie che tutto quello che fai è tracciato e riportato al cugino Mark (Zuckerberg).

PS la cosa migliore da fare è non usare Facebook 🙂 O installare NoScript.