Google talk

Mi sono appena accorto che Google ne ha combinato un’altra: ha presto il protocollo libero Jabber, ha installato un server Jabber e ha lanciato l’ennesima sfida ai giganti Yahoo e MSN (oltre che Skype).

Il client Google Talk però non solo è proprietario ma funziona solo su alcuni sistemi Microsoft.

E’ davvero interessante assistere a queste battaglie commerciali, mi danno il buonumore. Nel frattempo ho provato a collegarmi a GTalk con GAIM e ci sono riuscito usando come server gmail.com (serve un account su gmail), forzando il vecchio SSL e usando la porta 5223 del server di connessione talk.google.com. Peccato che GAIM ancora non supporti l’audio. Anzi, peccato che non ci sia un client VoIP decente rilasciato con licenza libera.

4 thoughts on “Google talk

  1. Facendo una query su sourceforge con termini come “VoIP” o “SIP”, si può tranquillamente scoprire che in realtà  di progetti (anche maturi) con licenza libera ne esistono eccome.

    Dello stesso GAIM sono stati fatti alcuni fork per abbracciare funzionalità  quali chat video (Gaim-VV: http://gaim-vv.sourceforge.net) e client SIP (PhoneGaim: http://www.phonegaim.com/faq.html).

    Lo stesso KPhone è un pienamente funzionante e (IMHO) ottimo client SIP. La “fregatura” di Skype non tanto il client, quanto il protocollo.

    Dipende poi sempre da cosa intendi tu per “decente”.

    Like

  2. Ho appena configurato kopete per googletalk (così, giusto per vedere se funziona)…

    Guardando la lista (http://www.google.com/talk/otherclients.html) gaim (insieme a psi) risultano essere i migliori client (per compatibilità )…

    Mi sarei aspettato di più da google (un client più compatibile)…

    Riguardo i client VoIP, degno di nota è l’impossibilità  di eseguire skype in presenza di alcuni debugger… bah… lo squallore del ‘nascondere un problema rende il programma più sicuro’ =(

    Like

  3. prima un saluto 😉

    l’altra notizia è che a breve ( si parla di qualche mese ) dovrebbe essere lanciato un servizio di voip . il client sarà  gnomemeeting ( la versione 2.0 pronta per natale ) e ogni utente avrà  il suo bell’indirizzo e verrà  fornito da una società  francese ( non ricordo ). Negli archivi delle ml di gnome ci sono piu’ informazioni.

    tra l’altro qualche client libero esiste, devo cercalo tra i bookmarks…

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s