da attivissimo.blog/: Privacy e intercettazioni, parla Schneier

Ecco un articolo che invierò oggi stesso a mia madre: spesso discuto con lei sul danno che a Firenze provoca la cosidetta ‘Telecamera amica’, l’occhio spione che il Comune di Firenze ha piazzato in ogni angolo della città . Non solo queste telecamere sono inutili a proteggere il patrimonio culturale cittadino (visto che periodicamente qualche studente ubriaco riesce a rompere le statue del biancone), ma sono dannose perché instillano un senso di falsa sicurezza tra i cittadini e illudono il Comune di poter risparmiare sul controllo del territorio tramite le pattuglie di vigili.

Da leggere su: attivissimo.blog/: Privacy e intercettazioni, parla Schneier

3 thoughts on “da attivissimo.blog/: Privacy e intercettazioni, parla Schneier

  1. Bruce Schneier parla di Security Teather, il teatro della sicurezza, per spiegare come le aziende, ma anche i governi centrali e locali prendano per i fondelli i cittadini/consumatori favorendo un falso senso di sicurezza.
    Metti un pò di militari per la strada e avrai ottenuto di comparire sui media, accumulando credibilità  da spendere in ogni occasione. Ma questo, come Schneier spiega bene nel suo libro Beyond Fear, non cambia di una virgola lo stato delle cose. Se in Italia i morti sul lavoro sono di più dei morti per criminalità  comune, l’esercito sulle strade non darà  un morto in meno.

    Like

  2. La vera sicurezza si fa con la prevenzione, il rilevamento e la reazione. Una telecamera (prevenzione) deve essere collegata ad una centrale (rilevamento) ed una pattuglia deve intervenire se vi sono atti vandalici in corso (reazione). Bruce Schneier

    Like

  3. I sistemi di controllo automatici sono utili per l’analisi forense, ma per quanto riguarda la prevenzione servono a ben poco. Chi commette atti criminali fondamentalmente è uno stupido. Vale la pena farsi qualche anno di galera o peggio uccidere qualcuno e beccarsi l’ergastolo, per qualche migliaio di euro? Eppure questo accade frequentemente e non sono certo le telecamere che scoraggiano i rapinatori senza scrupoli.

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s