Caro Stefano, mi sono convinto che il liberismo non sia la panacea di tutti i mali.
Alcune suggestioni:

1) vedi il capitalismo selvaggio cinese dove coesistono sviluppo caotico e coercizione della libertà .

2) sono d’accordo con tanti osservatori quando dicono di tagliare gli sprechi dello stato sociale o della politica. Ma altra cosa è abolirlo. Il sistema assistenziale europeo è una delle vette più alte dello sviluppo mondiale, dà  una parvenza di sicurezza a tutti. Il problema non è abolirlo, ma semmai snellirlo per farlo durare il più a lungo possibile, anche per i figli, i nipoti e i cittadini extracomunitari che vengono a visitarci. Utopia?

3) connesso al tema economico secondo me c’è il tema della moralità , che in Italia viene sempre sottovalutato, anche quando è connesso alla politica. Secondo me se guardiamo con occhio morale alle rendite di posizione dei sindacati, di certi vecchi gruppi economici, delle categorie più protette, forse riusciremo ad ottenere anche uaklche risultato economico.
Ciao
Dino