Ciao Dino, nemmeno io credo alle panacee e colgo alcuni tuoi spunti su cui spero di trovare il tempo di approfondire nei prossimi giorni. Io non penso sia una buona idea abolire lo stato sociale, ma forse bisognerebbe chiarirsi su cosa si intende per questo. Per esempio, parlando di sanità , notavo qualche giorno fa che ho un dentista privato (che pago per intero) mentre altri specialisti li consulto sempre in ambulatori privati (seppur convenzionati). Alla fine penso che forse sarebbe meglio che le famiglie ricevessero dallo stato un buono da spendere in servizi (sanitari, scolastici, ecc) in questo modo le strutture improduttive morirebbero e ci sarebbe spazio per sanità  ed educazione nelle scuole. E sappiamo che in quegli ambiti non possiamo far altro che migliorare.