Ha ragione Marchionne

Ha ragione Marchionne: il giornalista de Il Fatto ha fatto una domanda sciocca e superficiale (a voler pensare bene, perché a pensar male si direbbe una domanda pretestuosa fatta per creare polemica). Lo sanno tutti che i lavoratori cinesi hanno stipendi molto più bassi di quelli europei, che senso ha quindi chiedere “quanto guadagna un…

Chiediamo ancora dove sono finiti i 10 milioni

Pure quest’anno la stessa domanda posta a fine 2007 all’allora ministro Nicoloais, anche se cambia il nome del ministro: Ministro Brunetta dove e come sono stati investiti gli ultimi 10 milioni per l’innovazione? La Finanziaria 2007 ai Commi 892 e 895 (di seguito allegati) prevedeva 10 milioni di euro per tre anni (2008, 2009, 2010)…

Investire in politica conviene coi rimborsi elettorali

Bello leggere dati e numeri. Su Noise From Amerika c’è una bella analisi della legge sui “rimborsi” elettorali che rimborsi non sono (nemmeno secondo la Corte dei Conti). Ma i partiti, tutti, nessuno escluso, se ne fregano e hanno fottuto agli italiani dal 1993 ad oggi 2.254 Milioni di euro! Che di rimborso non si…

Orrido olezzo emana dall’Italia

Troppo facile fare giochi di parole sulla vicenda Profumo, ma davvero è il caso di dire che qui qualcosa puzza. E si sente fino a qui!  Ma come, Profumo ha tirat su una delle più importanti banche del mondo, un colosso che può aiutare tutta la grande industria italiana rimasta ad internazionalizzarsi e che mi…

Parliamo e non ci capiamo: produttività per esempio.

Un esempio da manuale di come in Italia si urla troppo e si è persa la sana abitudine di capire. Ne Noi dicevamo “il problema è la produttivita’ che non cresce da 15 anni, bisogna fa crescere la produttivita'”, loro (a sinistra, ndr) capivano “il problema è la produttività che non cresce da 15 anni,…

Una splendida sintesi della situazione italiana

Quanta verità in poche parole: Chi sono allora, questi di nFA? Cani sciolti. Schegge impazzite. Variabili non controllabili. Gente difficile da predire, pronta a dar botte a destra e a manca. Ecco, la nostra impressione è che è stata in buona misura questo aspetto a generare diffidenza e limitare la volontà di dibattere con noi.…

Un modo per risolvere il pasticcio elezioni e andare avanti

Nessuno è infallibile, quindi bisogna aspettarsi sbagli ed errori. L’importante non è non sbagliare, ma  ammettere lo sbaglio, chiedere scusa se si è danneggiato qualcuno o qualcosa e correggere i propri comportamenti in modo da non ripetere l’errore. Di errori in questa bagarre elettorale ne han fatti molti. Mi sono divertito a scrivere una lettera…

Come vincere la burocrazia italiana

In realtà il titolo è ottimistico: con la burocrazia non si vince mai, al massimo si pareggia. Negli ultimi mesi ho avuto modo di frequentare alcune pubbliche amministrazioni italiane e ho ricavato delle lezioni importanti su come ottenere ciò di cui si ha bisogno. Serve, in sintesi, sviluppare empatia e azzerare la fretta. È necessario…

Condannate Google (e l’Italia con essa)

Leggo con raccapriccio sul Corriere di oggi la felicità di Massimo Mucchetti nel chiedere che Google venga condannata dai giudici di Milano con (cito): una sentenza che potrebbe […] costringere il re della rete, Google, a correggere il suo modello di business aperto e, oggi, irresponsabile. per la vicenda del video con protagonisti dei piccoli…

Iniziativa di Assoli: vota per il software libero!

Non ho mai seguito così poco come quest’anno le diatribe politiche italiche. Paradossalmente ne so più dei programmi di Obama, Clinton e McCain che di Veltroni, Berlusconi e compagnia cantante. Segnalo comunque l’iniziativa dell’Associazione Software Libero per contare quanti elettori considerano favorevolmente l’impegno per il software libero nel momento di scegliere dove mettere la croce…